M.A.S. 16

-20% M.A.S. 16

51,20 IVA inclusa

  €64,00


Spedizione Gratuita!!!
Disponibilità: si
Confezione:
Gusto:

 

Codice prodotto -
Categoria Aminoacidi
Marca NET Integratori
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Aminoacidi Essenziali e miglioramento della performance

Gli aminoacidi sono la chiave di una buona salute cellulare e quindi mitocondriale.
Negli ultimi anni l’attenzione della ricerca si è concentrata, oltre ai classici BCAA; anche su alcuni aminoacidi essenziali e non essenziali che manifestano un ruolo nel processo anabolico che prima non era stata ben considerato.

Negli anni sempre più studi scientifici hanno dimostrato la validità degli aminoacidi essenziali nel miglioramento della performance riscontrando:

  • Attività eutrofica ed energetica;
  • Incremento della sintesi proteica non esclusivamente al comparto muscolare ma a tutte quelle funzioni fisiologiche come sistema immunitario, apparato digerente, sistema ormonale e sistema nervoso centrale;
  • Componente anabolica dovuta alla leucina per stimolazione della via mTOR;
  • Contrasto della fatica mentale;
  • Miglior rendimento respiratorio grazie all’azione tampone esercitata sull’acidosi metabolica conseguente il lavoro muscolare;
  • Interruzione del calo di glutammina in seguito a sforzi ripetuti e prolungati, indice primario di calo di difese immunitarie;
  • Positivizzazione del bilancio azotatoazione anticatabolica e di risparmio dei substrati proteici;
  • Maggior utilizzo di grassi a scopo energetico;
  • Aumento dei livelli di testosterone significativamente più alti in seguito ad appropriata assunzione prima degli allenamenti;
  • Diminuzione dei livelli di cortisolo e dell’enzima CPK (enzima che evidenzia danno a livello muscolare);
  • Minor produzione di ammoniaca e urea e un più veloce smaltimento di tali sostanze  rilevando in tal modo un’azione detossicante per l’organismo;
  • Miglior adattamento allo stimolo allenante.

M.A.S. 16 (Matrice a Sequenza Aminoacidica)

M.A.S. 16 è una frazione peptidica costituita da 8 l-aminoacidi essenziali presenti stechiometricamente in un rapporto quali/quantitativo che consente il loro ottimale assorbimento ed il massimo utilizzo, specificamente studiato per l’organismo umano.

Tale miscela bilanciata ha la peculiarità di :

> essere assimilati in pochi minuti nei primi tratti dell’intestino tenue senza impegno digestivo
> non produrre scorie e riuscendo a garantire la massima  sintesi proteica

Il guadagno proteico a seguito del pasto o spuntino aminoacidico deriva da un aumento della sintesi proteica e la particolare presenza nel M.A.S. 16 di BCAA fa diminuire la degradazione proteica muscolare.

Il giusto rapporto di triptofano nella formulazione del M.A.S. 16 influisce sulla sintesi della serotonina e una significativa influenza sulla sintesi di gh.

A tale scopo vengono utilizzati solo aminoacidi ultra-purificati e cristallizzati. I BCAA utilizzati sono di origine vegetale ottenuti per fermentazione batterica.
Questa particolarità consente di ottenere un prodotto privo di potenziale allergenico anche per i soggetti più esigenti e intolleranti e/o allergici alle proteine del latte ed avere una maggiore biodisponibilità rispetto a quelli di sintesi.
Inoltre fornendo nel minor peso e volume, il massimo valore proteico rispetto ad ogni altro alimento, per la sua purezza non sovraccarica i reni e fegato con assenza di variazioni di azotemia, creatinemia e uricemia.

Come utilizzare il M.A.S. 16

  • Prima dell’allenamento: associare con veicolo glucidico Perfect Carb 7.
  • Prima dell’allenamento: associare con 6 Pack (in caso di dimagrimento).
  • Spuntino proteico: in caso di difficoltà logistiche con cibo solido o in caso si desideri il minimo ingombro gastrico pur tuttavia mantenendo una elevata efficienza energetica associarlo a una minima quantità di Perfect Carb 7.

Scienza

> Perché nel M.A.S. 16 sono presenti aminoacidi non essenziali?

  • la presenza di aminoacidi non essenziali viene giustificata dal fatto che livelli bassi di questi aminoacidi nel plasma, possono compromettere la sintesi delle proteine in situazioni in cui vi è richiesta una rapida crescita.
  • l’aggiunta alla formulazione di trimetilglicina rappresenta un valore aggiunto: il DNA perde gruppi metilici come risultato del normale invecchiamento cellulare. Ciascuna molecola di trimetilglicina dona tre gruppi metilici al dna e questo aiuta il processo di ri-metilazione con aumento della longevità cellulare. Riduce i livelli di omocisteina nel sangue, molecola associata a trombosi, aterosclerosi e infiammazione sistemica.
  • l’ornitina rafforza il sistema immunitario e promuovere la funzione e la rigenerazione del fegato, importante nella formazione dell’urea, aumentando l’eliminazione dell’ammoniaca.
  • l’alanina tramite deaminazione a piruvato è il precursore principale per la gluconeogenesi epatica utile quindi in caso di disconfort fisico o mentale a cui è sottoposto un atleta.
  • tirosina: aa non essenziale aggiunta per aumentare l’efficacia del  bilancio azotato

> Perché i BCAA non sono presenti nel rapporto 2:1:1?

  • la leucina non è presente nel solito rapporto 2:1:1 o maggiore rispetto a isoleucina  e valina. Infatti la leucina è stata volutamente tenuta bassa per la sua capacità di abbassare con meccanismo competitivo la dopamina che è un neurotrasmettitore che riduce la sensazione di fatica.
  • isoleucina e valina in eque parti contribuiscono a ridurre la sensazione di stanchezza a livello centrale (valina) e nel migliorare il metabolismo anaerobico lattacido o aerobico ad alta intensità (isoleucina) aumentando il flusso di glucosio nella cellula muscolare. Quindi si è cercato di raggiungere il giusto compromesso tra stimolo anabolico (leucina), riduzione della fatica centrale e aumento del metabolismo energetico.

> Perché, rispetto ad altri prodotti in commercio, c’è un rapporto più basso di fenilalanina e maggiore di tirosina?

La fenilalanina presenta un dosaggio minore rispetto agli altri competitor. Questa apparente disconformità è prontamente giustificata dal fatto che la fenilalanina viene convertita in tirosina ma nella nostra formulazione la tirosina è già presente in dosi fisiologiche. Inoltre la fenilalanina ha potere iperglicemizzante, tuttavia la formulazione contiene già aminoacidi con tale peculiarità quindi risulta logico tale dosaggio per non creare ulteriore disconfort pancreatico e ipoglicemia reattiva.

E’ adatto ad essere assunto prima di uno sforzo fisico per i giusti rapporti tra leucina-isoleucina-valina e la presenza  di un maggior quantitativo di tirosina  aa che provoca aumento del dispendio energetico, aumento dell’ossidazione dei grassi, aumento di ormoni tiroidei, aumento della dopamina con conseguente riduzione della fatica centrale.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.